Pagelle scolastiche… come affrontare l’insuccesso?

Una brutta pagella, un ‘interrogazione andata male, un compito sbagliato, una gara persa… Quando un figlio non raggiunge il successo, noi genitori andiamo nel panico perché sentiamo la necessità di sostenere adeguatamente i figli nei momenti di crisi… oggi più di ieri!! perché sentiamo la fatica di vivere in una società che sembra non mettere in conto la sconfitta, anzi tende a negarla, cercando colpevoli a cui affibbiare la responsabilità.

Ma… come aiutare i figli ad affrontare l’insuccesso? Come aiutarli ad avere più fiducia in sé stessi?

Molti genitori mi chiedono come possono valorizzare i figli, come aiutarli ad accrescere l’autostima, spesso hanno la sensazione che dire al proprio figlio: “Sei bravo”, sia una frase buttata al vento… ed è effettivamente così! Perché per un figlio che non si vede bravo, che non si sente capace, questa frase non ha alcun senso… per questo, ai genitori dico: “Se vuoi costruire l’autostima in tuo figlio lascialo fare da solo una torta, lascialo fare da solo i compiti!”… da solo.. solo così potrà volare! Il vero fine dell’educazione è il bambino, noi siamo al suo fianco… “se hai bisogno, sono qui con te”, che suggerisce fiducia ma allo stesso tempo supporto e sostegno per le scelte del bambino.

Aiutami a fare da solo è il “leitmotiv” della pedagogia Montessoriana e risulta essere anche molto attuale, per promuovere l’autonomia del bambino, la spinta verso la libertà.

Per avere una sana autostima, per essere capaci di affrontare le difficoltà e imparare a risolvere i problemi è importante avere fatto, prima e nel tempo, molte esperienze di autonomia e di fiducia in sè stessi…

Proprio per questo oggi voglio farVi conoscere il libro: “Quando manca l’applauso. Come aiutare i nostri figli ad affrontare l’insuccesso”, scritto da Roberto Gilardi ed edito da Franco Angeli, che espone in poche e scorrevoli pagine cosa si intende per autostima, come si costruisce e come si “coltiva” l’autostima nei bambini e nei ragazzi e dunque come valorizzarli.

L’autore mostra anche cosa significa insuccesso e soprattutto come rendere l’insuccesso costruttivoper la crescita di adulti e ragazzi. Nel volume i genitori troveranno utili suggerimenti per aiutare i propri figli a: affrontare l’insuccesso, avere più fiducia e stima in se stessi; valorizzare le loro conquiste. Un libro di domande, riflessioni e consigli che l’autore rivolge a genitori e insegnanti per individuare le giuste modalità per costruire una solida autostima e sanare ferite anche quando manca l’applauso. Un concreto messaggio di speranza, possibilità e fiducia.

© Sabrina dott.ssa Germi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *